Info: Il tuo browser non accetta i cookie. Se vuoi utilizzare il carrello e fare acquisti devi abilitare i cookie.
E-mail
melanGolo GENOVA arrow 1975 Espiazione

  Attilio Cavagnaro



1975 Espiazione


pp. 136
Numero catalogo
ISBN 9788898057139

Prezzo: €12,00

Chiedi un'informazione riguardo questo prodotto
 
 

Se gli avessero chiesto di trovare un aggettivo per descrivere la cittadina di Asolo Attilio l’avrebbe definita bella; talmente bella che la sola vista riusciva a placargli i sensi o a esaltarli, a seconda dello stato d’animo del momento. Non a caso era stato uno dei luoghi più amati dai grandi esteti del novecento: D’Annunzio, la Duse, Stravinsky, Hemingway e tanti altri. Era un piccolo, splendido borgo. Se Furlàn e soci lo avessero ucciso lì gli avrebbero fatto un favore.

L'AUTORE

Attilio Cavagnaro è nato a Genova Sestri nel 1955. È autore dei romanzi La città delle palme pubblicato nel 2006 e La città del silenzio pubblicato nel 2011, entrambi per le Edizioni del Defino Moro. La città delle palme è stato accettato e archiviato dalla “Rassegna dei libri di Liguria”. Nel 2011, Attilio Cavagnaro è vincitore del primo premio (sezione prosa) della IV edizione del concorso letterario nazionale “A.J. Cronin”, con il racconto L’incontro.





Ultimo Aggiornamento: giovedì, 29 giugno 2017 15:53
Carrello
VirtueMart
Il carrello è vuoto.

Il cucchiaio di Dio
Il cucchiaio di Dio


UN'IMPREVEDIBILE SITUAZIONE
UN'IMPREVEDIBILE SITUAZIONE


A un metro dal palco
A un metro dal palco


Diana nel dedalo
Diana nel dedalo


Il sangue delle rondini
Il sangue delle rondini


La fabbrica dell’ateismo
La fabbrica dell’ateismo


Il caso Macbeth
Il caso Macbeth


Afghana in limina missus (La guerra di Ivan)
Afghana in limina missus (La guerra di Ivan)


L’immortalità dell’anima
L’immortalità dell’anima


Teoria del Kamikaze
Teoria del Kamikaze


Lo specchio del mare
Lo specchio del mare


Il mistero del pesto
Il mistero del pesto


A tavola con gli antichi Romani
A tavola con gli antichi Romani


Il manifesto pluralista?
Il manifesto pluralista?


Herrad von Landsberg e l’Hortus deliciarum
Herrad von Landsberg e l’Hortus deliciarum


Il nostro sito utilizza cookies tecnici per migliorare la navigazione e consentire l'uso delle funzioni di shopping. Per conoscere i cookies usati da questo sito, vi invitiamo a leggere la privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.