Info: Il tuo browser non accetta i cookie. Se vuoi utilizzare il carrello e fare acquisti devi abilitare i cookie.
E-mail
Lecturæ arrow La vista del mondo

  François W.C. Trafford



La vista del mondo


pp. 176 Ill. a colori
Numero catalogo 69
ISBN 978-88-7018-887-5

Prezzo: €16,00

Chiedi un'informazione riguardo questo prodotto
 
 
Avviso: trovata una cometa. Gli astronomi che l'hanno perduta possono reclamarla all'indirizzo sopraindicato fornendo la sua descrizione. Una ricompensa è d'uso.
Nella seconda metà dell'Ottocento quando, attraverso l'invenzione delle rappresentazioni panoramiche, dei grandi globi e della fotografia, esplode la diffusione dell'immagine geografica, in una tersa mattina di primavera un ignoto viaggiatore, salito sul monte a picco sul mare di Porto Venere e delle Cinque Terre, assiste a un fenomeno straordinario: l’amphiorama, ovvero la vista dell’intero pianeta. Darà poi alle stampe la descrizione dei particolari realistici e inauditi delle terre che la visione gli aveva mostrato: le isole mediterranee e gli esotici arcipelaghi tropicali, le sconfinate distese della taiga e dei deserti asiatici, gli altipiani africani e perfino il Polo artico del quale descrive ogni anfratto disegnandone la “vera” mappa...
Artificio letterario sotto la suggestione del passaggio di una cometa o frutto di una follia geografica? Per la prima volta viene qui rivelata l'identità dell'autore e ricostruita la genesi di un testo – di cui si propone la traduzione completa – che da allora non ha cessato di impressionare i lettori.
 

L'Autore

FrançoIs W. C. Trafford, nasce a Napoli nel 1821 da padre appartenente alla nobiltà inglese e dalla napoletana Carmela Pedata. La precoce e misteriosa sparizione della madre, la forte e folle personalità paterna, i lunghi processi che derivano dall'essere stato diseredato segnano la sua vita trascorsa, viaggi a parte, in Svizzera. È autore del solo Amphiorama ou la vue du monde, tuttavia pubblicato a partire dal 1874 per circa un decennio in sette diverse versioni. Per quest'opera ha meritato di essere inserito da André Blavier nell'antologia Les Fous Littéraires (pubblicata per la prima volta nel 1982 e ristampata nel 2001), prosecuzione del lavoro che Raymond Queneau aveva iniziato recensendo opere conservate, come quelle di Trafford, nella Biblioteca nazionale di Parigi.

Hanno collaborato:
Luisa Rossi (curatrice), Valentina De Santi, Giacomo Piussi, Christoph Wegmann

Collana  lecturae

 





Carrello
VirtueMart
Il carrello è vuoto.

La leggenda del Western
La leggenda del Western


Capitalismo come religione
Capitalismo come religione


Obsolescenza dell’umano. Gunther Anders e il contemporaneo
Obsolescenza dell’umano. Gunther Anders e il contemporaneo


Il concetto di Dio dopo Auschwitz
Il concetto di Dio dopo Auschwitz


Teresio Olivelli. Ribelle per amore
Teresio Olivelli. Ribelle per amore


Lo Chef filosofo
Lo Chef filosofo


Il Vangelo secondo Bergman
Il Vangelo secondo Bergman


Il dentista di Duchamp
Il dentista di Duchamp


La poesia è finita
La poesia è finita


Essere vegetariani nell’antica Grecia
Essere vegetariani nell’antica Grecia


Neuhumanismus
Neuhumanismus


Il boccagentile
Il boccagentile


Leopardi come educatore
Leopardi come educatore


Paradiso I-XVII
Paradiso I-XVII


Machiavelli. Becoming and virtue
Machiavelli. Becoming and virtue


Il nostro sito utilizza cookies tecnici per migliorare la navigazione e consentire l'uso delle funzioni di shopping. Per conoscere i cookies usati da questo sito, vi invitiamo a leggere la privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.