Info: Il tuo browser non accetta i cookie. Se vuoi utilizzare il carrello e fare acquisti devi abilitare i cookie.
E-mail
Opuscula arrow Derridario - Dizionario della decostruzione

  S. Facioni, S. Regazzoni, F. Vitale



Derridario - Dizionario della decostruzione


pp. 224
Numero catalogo 200
ISBN 978-88-7018-852-3

Prezzo: €19,00

Chiedi un'informazione riguardo questo prodotto
 
 

 

«Un’eredità non si raccoglie mai, non è mai una
con se stessa. La sua unità presunta, se ce n’è, non
può consistere che nell’ingiunzione a riaffermare
scegliendo. Se la leggibilità di un lascito fosse data,
naturale, trasparente, univoca, se essa non facesse
appello e non sfidasse allo stesso tempo l’interpretazione,
non si avrebbe da ereditarne. Se ne sarebbe
affetti come da una causa – naturale o genetica.
Si eredita sempre da un segreto – che dice “leggimi,
ne sarai mai capace?”».
JACQUES DERRIDA
Il Derridario ritorna a Derrida per affrontare direttamente,
senza mediazioni, il corpus derridiano,
provando così a rispondere all’ingiunzione che ci
viene dal lascito. Se l’avvenire, come ha scritto Derrida,
appartiene agli spettri, ai ritornanti, ritornare
a Derrida significa,

«Un’eredità non si raccoglie mai, non è mai una con se stessa. La sua unità presunta, se ce n’è, non può consistere che nell’ingiunzione a riaffermare scegliendo. Se la leggibilità di un lascito fosse data, naturale, trasparente, univoca, se essa non facesse appello e non sfidasse allo stesso tempo l’interpretazione, non si avrebbe da ereditarne. Se ne sarebbe affetti come da una causa – naturale o genetica. Si eredita sempre da un segreto – che dice “leggimi, ne sarai mai capace?”»

JACQUES DERRIDA

Il Derridario ritorna a Derrida per affrontare direttamente, senza mediazioni, il corpus derridiano, provando così a rispondere all’ingiunzione che ci viene dal lascito. Se l’avvenire, come ha scritto Derrida, appartiene agli spettri, ai ritornanti, ritornare a Derrida significa, oggi, ritornare all’avvenire della decostruzione.

 

Gli Autori

Silvano Facioni insegna Teorie della conoscenza presso l’Università della Calabria. Ha pubblicato La cattura dell’origine. Verità e narrazione nella tradizione ebraica (Milano 2005) e Il politico sabotato. Su Georges Bataille (Milano 2009) ed è autore di vari articoli sulla filosofia francese contemporanea e sulla tradizione ebraica. Ha curato l’edizione italiana di opere di Derrida, de Certeau e Lévinas.

Simone Regazzoni ha tradotto e curato diverse opere di Derrida, cui ha dedicato tre monografie: La decostruzione del politico. Undici tesi su Derrida (Genova 2006); Nel nome di Chora. Da Derrida a Platone e al di là (Genova 2008); Derrida. Biopolitica e democrazia (Genova 2012).

Francesco Vitale insegna Storia delle Dottrine Estetiche presso l’Università di Salerno. Ha dedicato a Derrida numerosi articoli, pubblicati in Italia e all’estero. È autore dei volumi Spettrografie (Genova 2008), L’avvenire della decostruzione (Genova 2011), Mitografie. Derrida e la scrittura dello spazio (Milano 2012). Ha curato l’edizione italiana di Derrida, Economimesis (Milano 2005) e la prima raccolta degli scritti di Derrida dedicati all’architettura: Adesso l’architettura (Milano 2008).

 

Collana opuscula





Carrello
VirtueMart
Il carrello è vuoto.

Il cucchiaio di Dio
Il cucchiaio di Dio


UN'IMPREVEDIBILE SITUAZIONE
UN'IMPREVEDIBILE SITUAZIONE


A un metro dal palco
A un metro dal palco


Diana nel dedalo
Diana nel dedalo


Il sangue delle rondini
Il sangue delle rondini


La fabbrica dell’ateismo
La fabbrica dell’ateismo


Il caso Macbeth
Il caso Macbeth


Afghana in limina missus (La guerra di Ivan)
Afghana in limina missus (La guerra di Ivan)


L’immortalità dell’anima
L’immortalità dell’anima


Teoria del Kamikaze
Teoria del Kamikaze


Lo specchio del mare
Lo specchio del mare


Il mistero del pesto
Il mistero del pesto


A tavola con gli antichi Romani
A tavola con gli antichi Romani


Il manifesto pluralista?
Il manifesto pluralista?


Herrad von Landsberg e l’Hortus deliciarum
Herrad von Landsberg e l’Hortus deliciarum


Il nostro sito utilizza cookies tecnici per migliorare la navigazione e consentire l'uso delle funzioni di shopping. Per conoscere i cookies usati da questo sito, vi invitiamo a leggere la privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.