Info: Il tuo browser non accetta i cookie. Se vuoi utilizzare il carrello e fare acquisti devi abilitare i cookie.
E-mail
Altrescritture arrow La libertà delle donne - Contro il femminismo moralista

  Valeria Ottonelli



La libertà delle donne - Contro il femminismo moralista


pp. 128
Numero catalogo 9
ISBN 978-88-7018-828-8

Prezzo: €12,00

Chiedi un'informazione riguardo questo prodotto
 
 

 

Che cos’è il “femminismo moralista”? È una posizione culturale e
politica che, nel nome della libertà delle donne e della loro “dignità”,
assume un atteggiamento sostanzialmente censorio, nei confronti
degli uomini ma anche e soprattutto delle donne stesse. Secondo
questo tipo di femminismo la liberazione delle donne deve
avvenire attraverso una trasformazione intima di tutti i membri della
società, che possa condurre ciascuno a capire quali sono i veri
valori, il vero bene, il vero uso del proprio corpo, della propria sessualità
e dei propri talenti. Nel fare questo si appella a un orizzonte
simbolico e valoriale che è sostanzialmente conservatore e impone
modelli di vita e di società che sono sostanzialmente rivisitazioni
in chiave laica di vecchi miti familisti, religiosi e tradizionalisti.

Che cos’è il “femminismo moralista”? È una posizione culturale e politica che, nel nome della libertà delle donne e della loro “dignità”,assume un atteggiamento sostanzialmente censorio, nei confronti degli uomini ma anche e soprattutto delle donne stesse.

Secondo questo tipo di femminismo la liberazione delle donne deve avvenire attraverso una trasformazione intima di tutti i membri della società, che possa condurre ciascuno a capire quali sono i veri valori, il vero bene, il vero uso del proprio corpo, della propria sessualità e dei propri talenti.

Nel fare questo si appella a un orizzonte simbolico e valoriale che è sostanzialmente conservatore e impone modelli di vita e di società che sono sostanzialmente rivisitazioni in chiave laica di vecchi miti familisti, religiosi e tradizionalisti.

 

L'Autrice

Valeria Ottonelli insegna Filosofia Politica ed Etica Pubblica all’Universitàdi Genova. È autrice di diversi saggi su riviste italiane e straniere, fra cui Ragion pratica, Political Studies, The Journal of Political Philosophy e Politics, Philosophy and Economics. Fra le sue ultime pubblicazioni, I principi procedurali della democrazia (Il Mulino, 2012), Leggere Rawls (Il Mulino, 2010), Dilemmi politici (con E. Biale e C. Testino, De Ferrari, 2010).

Collana Altrescritture





Carrello
VirtueMart
Il carrello è vuoto.

La leggenda del Western
La leggenda del Western


Capitalismo come religione
Capitalismo come religione


Obsolescenza dell’umano. Gunther Anders e il contemporaneo
Obsolescenza dell’umano. Gunther Anders e il contemporaneo


Il concetto di Dio dopo Auschwitz
Il concetto di Dio dopo Auschwitz


Teresio Olivelli. Ribelle per amore
Teresio Olivelli. Ribelle per amore


Lo Chef filosofo
Lo Chef filosofo


Il Vangelo secondo Bergman
Il Vangelo secondo Bergman


Il dentista di Duchamp
Il dentista di Duchamp


La poesia è finita
La poesia è finita


Essere vegetariani nell’antica Grecia
Essere vegetariani nell’antica Grecia


Neuhumanismus
Neuhumanismus


Il boccagentile
Il boccagentile


Leopardi come educatore
Leopardi come educatore


Paradiso I-XVII
Paradiso I-XVII


Machiavelli. Becoming and virtue
Machiavelli. Becoming and virtue


Il nostro sito utilizza cookies tecnici per migliorare la navigazione e consentire l'uso delle funzioni di shopping. Per conoscere i cookies usati da questo sito, vi invitiamo a leggere la privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.