Info: Il tuo browser non accetta i cookie. Se vuoi utilizzare il carrello e fare acquisti devi abilitare i cookie.
E-mail
Lecturæ arrow La beffa dei vinti

  Andrea Casazza



La beffa dei vinti


pp. 360
Numero catalogo 60
ISBN: 978-88-7018-792-2n

Prezzo: €20,00

Chiedi un'informazione riguardo questo prodotto
 
 

La stagione dei processi ai fascisti genovesi inizia il primo giugno 1945.

In poco più di due anni e mezzo vengono istruiti 251 procedimenti e portati alla sbarra 395 imputati di cui 82 assolti in primo grado.

L’entrata in vigore dell’amnistia Togliatti, nel giugno del ’46, (s)travolge il lavoro delle Corti d’Assise speciali e assume i contorni di un colpo di spugna sulle sentenze: a Genova farà uscire di galera 266 condannati. Brigatisti neri responsabili di retate e spedizioni punitive, picchiatori della Guardia nazionale repubblicana, spie, cacciatori di ebrei, torturatori di partigiani, civili al soldo della Gestapo, nomi di spicco della polizia, della politica e dell’amministrazione pubblica durante la Repubblica di Salò: tutti liberati! Una beffa per chi aveva lottato per la libertà soffrendo persecuzioni, deportazioni e piangendo parenti e amici uccisi.

Oggi, in tempi in cui il revisionismo storico che piange sul “sangue dei vinti” è giunto a negare l’olocausto e la censura sta tornando di moda, questo libro intende restituire volti e storie a un passato che sarebbe più che mai pericoloso lasciare confinato nell’oblio. Ripercorre i processi a spie della porta accanto, a delatori in fabbrica, agli aguzzini del carcere di Marassi e della Casa dello Studente, a spietati squadristi e ai grandi criminali, prima condannati a morte e poi liberati.

Giungendo a un’amara conclusione: tutto rimase impunito.

 

L'AUTORE

ANDREA   CASAZZA è  nato  a  Genova  nel  1958. Giornalista de Il Secolo XIX si è occupato di critica musicale, cronaca e cultura.

Per i tipi de il melangolo ha curato il volume Finestra sul Risorgimento nel 2004 e pubblicato nel 2007 La fuga dei nazisti. Mengele, Eichmann, Priebke, Pavelic da Genova all’impunità. Con il collega Max Mauceri ha scritto il libro-inchiesta Liguria  Criminale (Genova 2006) su dieci casi insoluti di cronaca nera avvenuti in regione e quattro romanzi gialli.

 

Collana Lecturae





Ultimo Aggiornamento: domenica, 20 gennaio 2019 15:18
Carrello
VirtueMart
Il carrello è vuoto.

La leggenda del Western
La leggenda del Western


Capitalismo come religione
Capitalismo come religione


Obsolescenza dell’umano. Gunther Anders e il contemporaneo
Obsolescenza dell’umano. Gunther Anders e il contemporaneo


Il concetto di Dio dopo Auschwitz
Il concetto di Dio dopo Auschwitz


Teresio Olivelli. Ribelle per amore
Teresio Olivelli. Ribelle per amore


Lo Chef filosofo
Lo Chef filosofo


Il Vangelo secondo Bergman
Il Vangelo secondo Bergman


Il dentista di Duchamp
Il dentista di Duchamp


La poesia è finita
La poesia è finita


Essere vegetariani nell’antica Grecia
Essere vegetariani nell’antica Grecia


Neuhumanismus
Neuhumanismus


Il boccagentile
Il boccagentile


Leopardi come educatore
Leopardi come educatore


Paradiso I-XVII
Paradiso I-XVII


Machiavelli. Becoming and virtue
Machiavelli. Becoming and virtue


Il nostro sito utilizza cookies tecnici per migliorare la navigazione e consentire l'uso delle funzioni di shopping. Per conoscere i cookies usati da questo sito, vi invitiamo a leggere la privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.