Info: Il tuo browser non accetta i cookie. Se vuoi utilizzare il carrello e fare acquisti devi abilitare i cookie.

All’ombra del montaliano “arancio amaro”, da cui prende simbolo e nome, viene fondata nel 1976 la casa editrice il melangolo.

Una veste grafica semplice e raffinata unita alla qualità e alla cura dei contenuti: ecco la regola minima e aurea cui, fin dagli esordi, si attiene la produzione melangoliana, articolata in cinque principali collane dai nomi latini: nugae e lecturae, che ospitano classici della letteratura (Balzac, Celine, Artaud, Kafka, Dostoevskij), scrittori contemporanei (Saramago, Auster, Sanguineti, Magris), saggi brevi di filosofia (Gadamer, Jonas) e critica letteraria (Starobinski, Blanchot); opuscula, che accoglie la saggistica nelle sue varie forme, e comprende, quindi, testi filosofici classici (da Aristotele e Plotino a Heidegger), filosofia contemporanea (Derrida, Gadamer), riflessioni su temi di attualità (Lacoue-Labarthe, Gauschet, Nancy); opera, dedicata ai grandi testi di filosofia (Heidegger, Arendt, Strauss) e alle raccolte di saggi filosofici; teatro, interamente dedicata ai testi di opere teatrali antiche e moderne.
Nel 2008 è nata Altrescritture, una collana che propone una saggistica agile, attenta alla chiarezza e all’efficacia della scrittura, capace di muoversi in modo inedito tra “cultura alta” e “cultura bassa”. L’intento è quello di decifrare criticamente ciò che accade, con la speranza di creare nuove mappe cognitive per orientarsi nei labirinti della contemporaneità.


Dopo tanti anni la bussola che continua a orientare il melangolo è, molto semplicemente, quella della cultura. Parola che per noi certo non si associa a ciò che impongono il gusto o l’ordine del giorno; e che piuttosto evoca, e quasi ingiunge, una certa elitaria resistenza ad essi: cultura opera della letteratura, della poesia, della filosofia; e, insieme, necessariamente, opera della lettura, questa innocente passione e rischiosissima che è la ragione stessa del nostro lavoro.



Collane



Novità

Nugae

Opuscula

Lecturæ

Opera

Università

Nova

Fuori collana

Teatro di Genova

Filosofia della formazione

Itinera

Socrates

Altrescritture

Migrazioni e mutamenti

Pensare architettura

Attraversamenti

Spazio

--

melanGolo GENOVA
Carrello
VirtueMart
Il carrello è vuoto.

Capitalismo come religione
Capitalismo come religione


Obsolescenza dell’umano. Gunther Anders e il contemporaneo
Obsolescenza dell’umano. Gunther Anders e il contemporaneo


Il concetto di Dio dopo Auschwitz
Il concetto di Dio dopo Auschwitz


Teresio Olivelli. Ribelle per amore
Teresio Olivelli. Ribelle per amore


Lo Chef filosofo
Lo Chef filosofo


Il Vangelo secondo Bergman
Il Vangelo secondo Bergman


Il dentista di Duchamp
Il dentista di Duchamp


La poesia è finita
La poesia è finita


Essere vegetariani nell’antica Grecia
Essere vegetariani nell’antica Grecia


Neuhumanismus
Neuhumanismus


Il boccagentile
Il boccagentile


Leopardi come educatore
Leopardi come educatore


Paradiso I-XVII
Paradiso I-XVII


Machiavelli. Becoming and virtue
Machiavelli. Becoming and virtue


Per la dottrina dello stile
Per la dottrina dello stile


Il nostro sito utilizza cookies tecnici per migliorare la navigazione e consentire l'uso delle funzioni di shopping. Per conoscere i cookies usati da questo sito, vi invitiamo a leggere la privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.